Roma 22  Novembre  2017

GiromaLibri: “E fu sera, e fu mattina” di Daniela Rindi

“E fu sera, e fu mattina”.

Un titolo dal sapore biblico per l’ultimo romanzo di Daniela Rindi pubblicato da Intermezzi Editore, un atto creativo compiuto che ricalca, nella cadenza dei giorni segnati dall'autrice, una genesi metafisica e kafkiana ambientata nella quotidianità. 

La Rindi ha una intuizione felice nella stesura del romanzo, la recherche del particolare nel microcosmo familiare, il coraggio di desacralizzare la relazione e descrivere in fotogrammi dall’intensità crescente e dai piani sequenza drammatici un rapporto culturalmente escluso dall'analisi: la feroce dolcezza della consuetudine familiare. 

La strategica sobrietà della trama, oscurata dalla crescente intensità della parola conduce il lettore a un finale visionario e aperto senza ricorrere a scenari d'effetto. C'è bisogno di un lavoro introspettivo profondo e una complicità assoluta con sé stessi per orientarsi nella destrezza delle pulsioni scomode senza incorrere nella solita operazione noir di effetto ma priva di contenuto. 

In realtà il lavoro della Rindi è molto lontano da una speculazione di questo tipo e dalle ultime generazioni di thriller, anzi, si avvicina molto di più al romanzo realista temperato americano di inizio 900 per la modernità dell’impianto narrativo che abbatte il sentimentalismo senza una eccessiva franchezza verbale cara invece ai francesi.  Il ricorso ad accostamenti interdisciplinari nella nota finale del romanzo ad opera della stessa autrice, che rimandano al simbolismo di Magritte, rivelano una vocazione alla ricerca e alla libertà interiore che non subisce la coercizione del rapporto affettivo in quanto tale. 

Molto intensi appaiono i dialoghi tra madre e figlia, parole-frasi o richieste pressanti, calati in un rapporto di tensione dialettica molto forte e fisica, parassitaria a tratti, completamente spogliata da quei corredi ipocriti di sostantivi e aggettivi di circostanza che invece di impreziosire vanno a banalizzare i dialoghi. In effetti l'incubo è una percezione realistica di sensazioni legate a momenti di tensione materiale, vitale di un vissuto momentaneo di dolore di cui la malattia rappresenta un momento di squilibrio tipico con gli odori, sapori, visioni in totale dissonanza armonica con lo stato di benessere. 

Quello che potrebbe sembrare un epilogo fantastico, annebbiato dal movente dell’allucinazione patologica, è una rottura fisiologica di un dualismo che si fonda sul legame pervasivo del rapporto genitoriale, fino al compimento della sua funzione naturale ed equilibrata. Un ottimo testo, sperimentale e  che conferma le qualità indiscusse di Daniela Rindi.

 

Cerca in Giroma

In evidenza

iniziata-la-raccolta-giocattoli-per-la-befana-della-gioia-2018Anche per il 2018 la Befana della Gioia non mancherà l’appuntamento per donare i giocattoli a tutti i bambini, anche...
alessandro-piperno-e-annalena-benini-ci-conducono-attraverso-i-segreti-della-letteraturaAlessandro Piperno, il grande autore italiano, Premio Strega 2012, e la giornalista Annalena Benini conducono il pubblico per cinque lunedì...
a-palazzo-barberini-la-mostra-arcimboldoDal 20 ottobre 2017 all’11 febbraio 2018, a Roma, Palazzo Barberini, si tiene la mostra Arcimboldo organizzata dalle Gallerie Nazionali...

Gi...ROSA!

marika-palomba-conquista-il-titolo-di-miss-lazio-2017MISS LAZIO 2017 è MARIKA PALOMBA, ha 19anni e risiede a Roma al quartiere Collatino. Ha degli splendidi occhi azzurri,...
sara-gaudenzi-vince-il-titolo-di-miss-rocchetta-bellezza-lazio-2017Si è tenuta a Trevi nel Lazio, sugli Altipiani di Arcinazzo, la penultima tappa delle finali regionali del 78° concorso...
elisa-rinalduzzi-reginetta-dell-etruriaLe finali regionali di Miss Italia volgono al termine e la carovana del concorso ha fatto tappa sul lungomare di...

I nostri esperti rispondono

 

 

 

Mangio&Bevo

birra-del-borgo-presenta-chef-bizzarri-europaBirra del Borgo torna ad interrogarsi sul binomio birra e cucina di qualità organizzando in Europa 5 incontri con cuochi e ristoratori pronti a ripensare la birra in cucina. Roma,...
roma-in-vino-veritas-a-piazza-re-di-romaDivertimento e gusto in Piazza Re di Roma con un programma di eventi gratuiti all’insegna dei profumi del vino, del cibo e dello spettacolo. Da venerdì 17 novembre a domenica...
il-meglio-dello-street-food-e-della-birra-artigianale-in-piazza-san-giovanni-bosco  Divertimento e gusto in Piazza San Giovanni Bosco con un programma di eventi gratuiti all’insegna dell’enogastronomia e dello spettacolo. Da venerdì 6 ottobre a domenica 8 ottobre l’Associazione M.A.S., Level...

Salute e benessere

freddo-e-dermatiti-perche-la-dermatite-seborroica-peggiora-d-inverno  I problemi ai quali può andare incontro la pelle sono numerosi e spesso molto distanti fra loro. Ma non sempre...
screening-del-colon-retto-il-kit-ora-in-farmaciaMigliorare sensibilmente l’adesione allo screening del colon retto raggiungendo un maggior numero di persone in fascia target grazie al supporto...
nel-dna-il-segreto-del-nostro-benessereIl DNA di ognuno è unico, proprio come le impronte digitali, o le sfumature del carattere e della personalità. In...

MODA

a-tivoli-terme-il-fashion-talent-swowSabato 4 Novembre 2017 alle ore 21.00 presso Tivoli Terme - Piazza della Cueva (Bagni di Tivoli) avrà luogo il...
fotomodella-dell-anno-academy-2017Non solo Milano, la grande moda è anche a Roma, grazie a Fotomodella dell’Anno Academy, andata in scena per la...

LIFESTYLE

shopping-autunnale-senza-freni-come-acquistare-tanto-spendendo-pocoLa stagione fredda è arrivata e  con lei giunge puntuale la frenesia da shopping autunnale che impone la voglia e...
moa-casa-tutto-pronto-per-la-43a-edizionePer rinnovare l’arredo e creare ambienti caldi e coinvolgenti, torna l’appuntamento con MoaCasa 2017 - in programma alla Fiera di...

Seguici su:

Pubblicità