Roma 26  Settembre  2017

Articoli

Continua l'ESTATE ROMANA! Ecco gli eventi fino al 14 settembre

A settembre, una nuova settimana ricca di eventi per la 40ma edizione dell'Estate Romana. In tanti Municipi, saranno diverse le iniziative e le manifestazioni che costelleranno le piazze, i parchi e i luoghi storici di Roma. Assistendo a un concerto o a uno spettacolo teatrale, prendendo parte alla presentazione di un libro, guardando un film o semplicemente attraversando a piedi la città, tante e irripetibili occasioni per conoscere o riscoprire la Capitale. 

 

Al via, l’8 settembre, (E)state al Forte. Tutti i venerdì, fino al 29 settembre, un ciclo di visite guidate, con incontro alle ore 17.30, all’interno del Forte Bravetta, uno dei forti del Campo Trincerato di Roma realizzato a fine ‘800, situato all’interno dell’omonimo parco e, più in generale, nel più ampio contesto naturalistico della Riserva Naturale delle Valle dei Casali, a cavallo tra XI e XII Municipio. L’iniziativa si inserisce nelle attività che da tempo l’Associazione Progetto Forti porta avanti nel tentativo di portare alla luce l’importante patrimonio architettonico fortificato della città e promuoverne la valorizzazione grazie a una diversificazione dell’offerta culturale che ne prevede un graduale reinserimento all’interno del contesto urbano e dei servizi offerti alla cittadinanza. Si chiude la rassegna I Solisti del Teatro. A chiudere la kermesse, venerdì 8 alle 21.30, sarà la compagnia Alt Academy che presenta Il berretto a sonagli di Luigi Pirandello diretto da Luca Ferrini.  

 

Torna, il Festival ArteScienza 2017 - Inventare il futuro, rassegna che, fino al 22 settembre, punta sull’invenzione come “farmaco intelligente”, valorizzando ambienti nei vari spazi della città, fra scenari inconsueti e innovazioni artistiche, e ospitando artisti e personalità della cultura musicale internazionale. Sabato 9 settembre alle 21, al Teatro Vascello, l’Ars Ludi festeggia i suoi primi trent’anni di attività con un concerto-viaggio che parte dall’incontro fra un’elettronica ormai quasi “antica” di giradischi, bobine e oscillatori e le percussioni rudimentali di Imaginary Landscape n.2 e n.3 di John Cage, passa per Spiral di Karlheinz Stockhausen, per solista, onde radio e spazializzazione del suono, ispirato al suono prodotto dal movimento dei pianeti, e approda ad Anima di Metallo di Luigi Ceccarelli, un lavoro virtuosistico dedicato a questo ensemble. Ultimi giorni all’insegna di “Fantàsia” al Parco del Ninfeo all’EUR per la sedicesima edizione del Gay Village. Sabato 9 alle 21.30, i cancelli della kermesse arcobaleno si apriranno per l'ultima festa di stagione, con Luca Zingaretti che sarà al Gay Village in occasione del closing party accolto dai padroni di casa Pino Strabioli e Imma Battaglia; a seguire, l’atteso concerto dei Planet Funk. Dopo il concerto, il party continuerà fino all'alba, con i dj set house e EDM di Mattia Matthew e Gaia Logan in Horok Floor ed alle note pop di Brezet e Paola Dee in Amarganta Floor.

 

Più che un festival, una festa. Presso il Teatro di Villa Pamphilj, in una delle ville più belle d’Europa, un’edizione speciale del Festival Rodari – Dall’alba al tramonto con la direzione artistica di Veronica Olmi. Un’unica lunga giornata, quella del 10 settembre, l’ultima domenica di vacanza prima del ritorno sui banchi di scuola. Dalle 7 alle 20, spettacoli, laboratori, libri, workshop, giochi, atelier, conferenze, reading, mostre, musica, incontri con artisti provenienti da ogni parte d’Italia. Chiude i battenti il 10 settembre l’arena di Notti di Cinema a Piazza Vittorio che, fino al 9 settembre, ospita la 17ima edizione de I grandi festival – Da Locarno a Roma. Un’occasione unica per rivivere le emozioni del 70° Festival del Film di Locarno scoprendo i film premiati e quelli più emblematici presentati nella kermesse svizzera. Venerdì 8 settembre alle 20.30, proiezione di Das Fräulein di Andrea Staka (sarà presente la protagonista Marija Skaricic); alle 22.15, Dene wos guet geit  di Cyril Schäublin. Sabato 9 alle 20.30, Madame Hide di Serge Bozon; alle 22.30, Vinterbrødre di Hlynur Pálmason. Tutti i film saranno proiettati in versione originale sottotitolati in italiano. Ultime battute il 10 settembre anche per Arena Garbatella. In occasione della giornata finale, alle 18.30, passeggiata per le strade del cinema con Fatagarbatella; alle 19.30, Poveri ma belli 60 anni dopo: prima della proiezione del film del 1957 diretto da Dino Risi, una chiacchierata  sui “giovani di 60 anni” a cui interverranno Rossana Di Lorenzo, Adelio Canali, Fulvio Carnevali e Alberto Segarelli. Alle 21.25, proiezione de La mia famiglia a soqquadro a cui prenderà parte anche il regista Max Nardari. 

 

In chiusura anche All’Ombra del Colosseo: ultimo spettacolo in cartellone, domenica 10 alle 21.45, Nino Taranto con Te lo dico adesso non te lo dico più in cui l’artista, tra battute e aneddoti, racconta e si racconta. Guardare il nostro tempo attraverso il teatro con la rassegna teatrale Officina Estate: tra gli eventi segnaliamo quello di giovedì 14 alle 21, in cui Bartoli e Baronio presenteranno RedReading #9 VIVA LA VIDA_pratiche di cambiamento per un’altra felicità. Partendo dall’esempio di Pepe Mujica, ex presidente dell’Uruguay, esperimenti di autogoverno, di democrazia dal basso, che ci raccontano qualcosa anche di noi e della città da cui siamo partiti. Giunge alla fine anche la quarta edizione di 6inEstate: domenica 10 alle 21, Civico 33 in concerto e, a seguire, alle 21.45, esibizione dell’Orchestraccia. Alle 23.30, chiusura con esplosione di fuochi d’artificio. Chiude lo stesso giorno anche Primavalle...mica l’ultima!: domenica 10 alle 21, Andrea Delogu  intervista l’attore Ricky Memphis; alle 21.30, lettura contro il femminicidio dal titolo Castelli di sabbia, a cura di Azzurra Martino; alle 21.45, concerto tributo della cantante Veronica Liberati dal titolo Mia Martini e le altre; alle 22.30, la Compagnia Dance Project Theatre presenta lo spettacolo di teatro danza Inconscio con le coreografie e la regia di Maria Luisa Cavallo; alle 23, la Piccola Compagnia dell’Ottavo Atto porta in scena Lucrezia Violata di William Shakespeare con l’adattamento e la regia di Martina Marone e Roberta Provenzani. 

 

Il quartiere nella periferia romana di Settecamini ospita la quinta edizione della rassegna multidisciplinare per la cura dell’anima, Sguardi Oltre 2.0. Nella Scuola Anton Rubinstein, lunedì 11, mercoledì 13 e giovedì 14 alle 11, la Compagnia Karibù presenta Raccontiamo con le mani: laboratorio integrato di teatro di figura per bambini e nonni finalizzato alla creazione di marionette con materiali di riciclo, per raccontare una storia ispirata alla periferia. Negli stessi giorni, alle 18, L’anima del luogo a cura di Marco Palladini: laboratorio di poesia, per una creazione poetica collettiva site-specific. 

 

Il Teatro Biblioteca Quarticciolo riprende la programmazione con un’anteprima di stagione densa di spettacoli, cinema, concerti. Martedì 12 settembre alle 21, Red Lab Quarticciolo apre la rassegna con il documentario 4 Stelle Hotel. Una giornata ordinaria in un posto straordinario di Paolo Palermo e Valerio Muscella: web documentario interattivo che racconta una giornata nella vita della comunità multietnica che ha occupato un albergo di lusso a Tor Sapienza a Roma e lo ha trasformato nella propria casa. A seguire, dibattito sul diritto alla casa. Ancora Radio San Lorenzo, progetto dedicato alla trasformazione urbana e culturale del quartiere, attraverso il racconto del presente e del passato, immaginando gli sviluppi futuri; martedì 12 settembre dalle 19 alle 20, dal Parco dei Caduti, nuova diretta itinerante dal titolo Lo stile del neorealismo: elementi di contemporaneità in un contesto urbano storicizzato (1880-2003) con l’intervento e le riflessioni dell'architetto Luca Zevi. 

 

È online il sito www.estateromana.comune.roma.it con gli appuntamenti in programma e sono attivi i canali di comunicazione sui social network, facebook.com/EstateRomanaRomaCapitale e twitter.com/estateromana, instagram.com/estateromana, mentre #EstateRomana2017 è l’hashtag ufficiale della rassegna. Il programma è in continuo e costante aggiornamento.

Inoltre, è possibile contattare il numero 060608 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 19 per informazioni e acquisto dei biglietti.

 

L’Estate Romana 2017 è promossa da Roma Capitale ed è realizzata in collaborazione con SIAE (Società Italiana degli Autori e degli Editori) che riconosce particolari agevolazioni sul diritto d’autore, grazie ad ATAC SpA e Agenzia per la mobilità che forniscono un sostegno alla campagna di comunicazione e con il contributo tecnico di Dimensione Suono Roma. Le attività di comunicazione sono realizzate grazie al supporto di Zètema Progetto Cultura. 

 

PROGRAMMA 8 - 14 SETTEMBRE

 

Estate Romana vuol dire schermi all’aperto - I FILM – eventi live in tutta la città – LA MUSICA -  percorsi per scoprire luoghi meno conosciuti della città - I PERCORSI - performance d’estate all’aperto e al chiuso - IL TEATRO. Ma l’Estate Romana non è solo spettacolo. In programma anche tante manifestazioni in cui cinema, arte, musica, laboratori, teatro e danza si incontrano nello stesso spazio - GLI INCROCI ARTISTICI – ed eventi in cui si intrecciano cultura scientifica ed esperimenti artistici - GLI ESPERIMENTI.

I FILM

 

Si concluderà il 9 settembre, il KinoVarco International Kabaret Roma. Presso il centro culturale Quid di via Assisi, è stato allestito il Kino Lab, in cui sono riuniti oltre 60 kinoiti (partecipanti attivi) da tutto il mondo, previamente selezionati tramite bando, pronti a scambiarsi saperi e professionalità.  Durante sessioni di lavoro/scambio/formazione di 48/72 ore, gli iscritti si sono scambiati aggiornamenti e informazioni sulle tecniche di realizzazione di cortometraggi, partecipato a una serie di workshop e realizzato opere inedite successivamente proiettate e discusse in serate aperte gratuitamente al pubblico. Attraverso le proiezioni precedute dall’incontro diretto con i realizzatori delle opere e con gli ideatori dell’evento, il KinoVarco si propone di creare un pubblico consapevole e informato che da insieme di spettatori passivi si possa trasformare presto in soggetto partecipativo, venendo a conoscenza dei processi creativi e produttivi della filiera cinematografica internazionale. Venerdì 8 settembre, apertura dell’ultima sessione di lavoro, la Surprise Session (48 ore); sabato 9 alle 21.30, proiezione pubblica delle opere prodotte durante la sessione e party finale.

 

Chiuderà il 10 settembre l’arena di Notti di Cinema a Piazza Vittorio che, fino al 9 settembre, ospiterà la 17ima edizione de I grandi festival – Da Locarno a Roma. Un’occasione unica per rivivere le emozioni del 70° Festival del Film di Locarno scoprendo i film premiati e quelli più emblematici presentati nella kermesse svizzera. Venerdì 8 settembre alle 20.30, per la sezione Celebrazione 70° Locarno Festival, proiezione di Das Fräulein di Andrea Staka, Pardo d’Oro nel 2006 (sarà presente la protagonista Marija Skaricic); alle 22.15, per Cineasti del presente, Dene wos guet geit  di Cyril Schäublin, Menzione speciale Opera Prima. Sabato 9 alle 20.30, Madame Hide di Serge Bozon, Pardo per la miglior interpretazione femminile a Isabelle Huppert; alle 22.30, Vinterbrødre di Hlynur Pálmason, Pardo per la miglior interpretazione maschile a Elliot Crosset Hove, Premio Europa Cinemas Label, Menzione Speciale Giuria ecumenica e Primo Premio Giuria dei Giovani. Tutti i film saranno proiettati in versione originale sottotitolati in italiano. Per la rassegna principale, fra le proposte di quest’ultima settimana, nella Sala Renato Nicolini: venerdì 8 alle 20.30, Civiltà perduta di James Gray; sabato 9 alle 20.30, Spiderman Homecoming di Jon Watts; domenica 10 alle 20.30, Fai bei sogni di Marco Bellocchio e, alle 23, Questione di Karma di Edoardo Falcone.

 

In chiusura il 10 settembre anche la programmazione di Arena Garbatella che ogni sera ha proposto non solo proiezioni cinematografiche ma anche incontri e dibattiti con registi attori e tecnici dello spettacolo, nonché lezioni pubbliche con i docenti di cinema dell’Università Roma 3. Le proiezioni in programma questa settimana sono: venerdì 8 settembre alle 19,50, Pasta nera, documentario sull'accoglienza dei bambini del sud in famiglie del nord; alle 21.15, proiezione di Una diecimila lire di Luciano Luminelli con la partecipazione del regista e degli attori. Sabato 9 alle 19.50, Henry di Alessandro Piva; alle 21.25, Orecchie di Alessandro Aronadio. Per la giornata finale, domenica 10, alle 18.30, passeggiata per le strade del cinema con Fatagarbatella (appuntamento davanti al Teatro Palladium in Piazza Bartolomeo Romano); alle 19.30, Poveri ma belli 60 anni dopo: prima della proiezione del film del 1957 diretto da Dino Risi, una chiacchierata  sui “giovani di 60 anni” a cui interverranno Rossana Di Lorenzo, attrice e sorella dell’attore Maurizio Arena, Adelio Canali, presidente dell’associazione Garbatella 44,  autore de Il terrazzo sulla Garbatella e Serve gente e compagno di banco di Maurizio Arena, Fulvio Carnevali, amico di Maurizio Arena e conosciuto come Er Garbatella, operatore di Cinecittà negli anni cinquanta e sessanta; Alberto Segarelli, montatore a Cinecittà negli anni della dolce vita. Alle 21.25, proiezione de La mia famiglia a soqquadro a cui prenderà parte anche il regista Max Nardari. 

 

Dal 12 al 21 settembre, torna per il secondo anno, al Teatro Tor Bella Monaca, la rassegna di cinema Impressioni di settembre. Dall’energia di un nuovo inizio e la malinconia della fine dell’estate che contraddistinguono il mese di settembre, nasce l’idea di questa rassegna che vede tra le sue proposte una vasta sezione documentaristica, genere su cui si sta rifondando una porzione importante del cinema italiano, ma che lancia uno sguardo anche alle arene estive e alle proposte dei mesi appena trascorsi. Si comincia martedì 12 con il film Captain Fantastic di Matt Ross; mercoledì 13 è la volta di Sing Street di John Carney; giovedì 14, proiezione del documentario Wangki – Il silenzio delle sirene: un viaggio alla scoperta dei Miskito, un popolo indigeno che vive in America Centrale, sulle rive del Wangki, il corso d'acqua che separa l'Honduras dal Nicaragua, diretto da Joana de Freitas Ginori e Matteo Vieille Rivara che incontreranno il pubblico. 

 

LA MUSICA

Fino al 17 settembre, Roma risuonerà delle calde note del jazz del Festival Bouganville Celimontana: nell’ambiente unico di Villa Celimontana, di fronte al palazzo Mattei, sei concerti serali a settimana, con punti ristorazione e lounge bar. Tra gli appuntamenti di questa settimana alle 21.30: venerdì 8 settembre, Fabrizio D’alisera Quintet presenta Mister Jobhopper, l'album d'esordio come leader del sassofonista Fabrizio D'Alisera; sabato 9, Vado Al Massimo, con Max Maglione e Mattia Maglione, spettacolo a favore dell’associazione Peter Pan Onlus, gruppo di genitori di bambini malati di tumore che si occupa di offrire ad altre famiglie un aiuto concreto per affrontare nel migliore dei modi l’esperienza della malattia. Domenica 10, Lino Patruno & his blue four; mercoledì 13, Hammondology, trio formato da Gianluca Perasole (batteria), Vincenzo Lucarelli (hammond) e Roberto Schiano (trombone); giovedì 14, P.F.C.D Quartet: quartetto dal sound ispirato agli anni ‘60 con brani originali e standards eseguiti da Massimo Pirone al trombone, Carlo Conti al sax tenore e baritono, Riccardo Fassi all'hammond e Massimiliano Delucia alla batteria.

 

Un ricco calendario di concerti di musica classica (e non) per i Concerti del Tempietto – Festival Musicale delle Nazioni all’interno della rassegna Notti romane al Teatro Marcello: fino al 26 settembre, uno spettacolo ogni sera alle 20.30 preceduto alle 19.45 da una breve visita guidata nell’area storico-archeologica del Teatro Marcello, del Portico di Ottavia, della Tribuna Campitelli con vista sul Tempio di Apollo Sosiano. Venerdì 8 settembre, Michele Pentrella eseguirà al pianoforte musiche di Brahms e Chopin. Sabato 9 concerto del The New Choir Ensamble: direttore, arrangiatore e pianista sarà il M° Francesco Paolo Musto su melodie di Verdi, Tosti, Gastaldon, Bixio, Bardotti, Sergio Endrigo, Paolo Conte, Marino, Trovajoli, Eldo di Lazzaro, Eduardo Di Capua, Costa ed Ernesto De Curtis. Domenica 10, Misia Jannoni Sebastianini al violino e Antonino Fiumara al pianoforte si esibiranno su musiche di Beethoven, Saint-Saëns e Brahms. Una serie di collaborazioni con l’Associazione PIANOFRIENDS di Milano: lunedì 11, Maximilian Trebo eseguirà al pianoforte brani di Schubert, Liszt e Brahms; martedì 12, il pianista Matias Nestor Cuevas eseguirà musiche di Beethoven, Liszt, Ravel e Chopin; mercoledì 13, Davide Ranaldi suonerà al pianoforte musiche di Haydn, Brahms, Liszt e Prokofiev; giovedì 14, concerto del pianista Andrea Molteni che eseguirà musiche di Bach, Beethoven, Brahms e Liszt. 

 

IL TEATRO

Si chiude l’8 settembre la rassegna I Solisti del Teatro, lo storico festival romano, giunto alla XXIV edizione, ospitato nella splendida cornice dei Giardini della Filarmonica. Un cartellone eterogeneo, con oltre 30 spettacoli, ricco di operazioni artistiche innovative, anteprime nazionali, sperimentazioni e contaminazioni tra generi: teatro, musica, arte, danza, comicità e teatro civile, classici e drammaturgia contemporanea. A chiudere la kermesse, venerdì 8 alle 21.30, sarà la compagnia Alt Academy che presenta Il berretto a sonagli di Luigi Pirandello diretto da Luca Ferrini.  

 

Ultime battute per All’Ombra del Colosseo, la storica kermesse romana dedicata alla comicità che ha visto in cartellone ben 23 spettacoli, con più di 40 artisti sul palco. Al motto di “sempre comico fu quest’ermo colle”, domenica 10 settembre, si chiude l’edizione 2017 ospitata all’interno del Parco del Colle Oppio, dove tutto ebbe inizio nel 1990. Venerdì 8, protagonista della serata sarà Antonio Giuliani mentre, sabato 9, a salire sul palco saranno Pablo e Pedro con il loro Comicidio. Domenica 10, a chiudere la rassegna sarà Nino Taranto con lo spettacolo Te lo dico adesso non te lo dico più in cui l’artista, tra battute e aneddoti, racconta e si racconta. L’inizio degli spettacoli è previsto per le ore 21.45. 

 

Guardare il nostro tempo attraverso il teatro con la rassegna teatrale Officina Estate. Un ricco cartellone di spettacoli, che si protrarrà fino al 17 settembre, segnato da un sguardo prismatico: dalla poesia al femminicidio, dalle tematiche ambientali ai fenomeni migratori. Anche quest’anno è stato scelto un progetto di ricerca e sperimentazione musicale che vedrà protagonista l’Associazione Tuttoteatro con Presenza, Assenza,…. Presso la Piazzetta Rossa di Largo Cannella (Spinaceto), venerdì 8 settembre alle 21, appuntamento con lo spettacolo Palmina, scritto e diretto da Giovanni Gentile e interpretato da Barbara Grilli, in cui si ripercorrono le tappe della tragedia umana e giudiziaria di Palmina Martinelli, la 14enne fasanese uccisa nel 1981 perché rifiutò di prostituirsi. Sabato 9 alle 21, Povero me, Povero mondo, Esistere, Cercare, spettacolo tratto dalle poesie di Idea Vilariño di e con Veronica Caissiols Torcello; alle 22.30, Coletivo do Bigote, formazione di 8 elementi composta da una sezione armonica che porterà sul palco un vasto repertorio di musica brasiliana. Domenica 10 alle 21, Altri mondi bike tour di Valerio Gatto Bonanni sul palco con Guido Bertorelli e Mauro Milone: frutto di una scrittura collettiva, è una pièce ecosostenibile che utilizza l’energia della pedalata per le luci e la fonica, è vera e propria campagna di sensibilizzazione al rispetto dell'ambiente, al ruolo di ciascuno di noi. Lunedì 11 e martedì 12, Laboratorio percussioni e movimento per bambini a cura di DWA Destination West Africa: dalle 18 alle 19 (bambini dai 4 ai 7 anni), dalle 19 alle 20 (ragazzi dagli 8 ai 13 anni), bambini e ragazzi avranno occasione di incontrare coetanei iraniani ambasciatori di pace. Martedì 12 dalle 17.30 alle 19.30, Chi trova una pianta trova un tesoro, camminata nel Parco di Spinaceto con la giuda sapiente di Enrico e le storie di Rita; alle 21, proiezione del film Non essere cattivo  di Claudio Calligari. Mercoledì 13 ore 21, a chiusura del laboratorio, DWA presenta Il gufo e la cicala: breve storia nel tipico stile narrativo africano, dove gli animali rivestono un ruolo chiave e dove sono espressione riflessa dell’animo umano con i loro difetti e piccoli vizi. Giovedì 14 alle 19.30, incontro con Simone Consorti, Ejaz Ahmed  e Tea Ranno per la presentazione dell’ultimo libro di Consorti Da questa parte della morte e del libro di poesie Nell’antro del Misantropo; alle 21, Bartoli e Baronio presentano RedReading #9 VIVA LA VIDA_pratiche di cambiamento per un’altra felicità: partendo dall’esempio di Pepe Mujica, ex presidente dell’Uruguay, esperimenti di autogoverno, di democrazia dal basso, che ci raccontano qualcosa anche di noi e della città da cui siamo partiti.

 

Continua la programmazione del  3° Festival Internazionale del Circo Sociale - Dimondinmon. Fino al 17 settembre, eventi di strada, spettacoli di circo/teatro, laboratori e tanto altro per i più piccoli, comprese due settimane di campus estivo per i bambini dai 4 ai 12 anni. Un ciclo di eventi dedicati alle famiglie presso il Centrale Preneste Teatro, nel cuore di una delle periferie più multietniche della Capitale: l’esperienza del Circo Sociale si rivolge soprattutto a bambini e ragazzi al fine di promuovere la conoscenza reciproca e la coesione sociale. Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.30, il Campus di Circo sociale; venerdì 8 settembre alle 18.30, l’Associazione culturale Movimento Comico, porta in scena GIROCIRCO, spettacolo interattivo sul mondo del circo; sabato 9 alle 17.30, lo spettacolo Clown spaventati panettieri a cura del duo Meroni – Zamboni; domenica 10 dalle 10 alle 13 spazio ai laboratori; alle 12, l’artista di strada Anthony Trahair si esibirà nello spettacolo dal titolo Harry Lancialotto's Internazionale Circo di Roccabuia e, alle 17.30, Le Tarde, presenterà Meglio Tarde che mai. 

 

Fino al 23 settembre, torna sul palco di Villa Mercede il Roma Fringe Festival con la sua ormai rodata invasione teatrale: 50 compagnie dall’Italia e dal mondo, per oltre 150 appuntamenti tra prime italiane e internazionali, nuove drammaturgie, performance art, stand up comedy, teatro civile e provocatori riadattamenti di grandi classici. Gli spettacoli in programma questa settimana sono: venerdì 8 settembre alle 19,30, La favola di Psiche (palco A) di Flavio Marigliani; Regine sorelle (palco B) di Mirko Di Martino; Maria Padilha rainha do cabaret (palco C) di Federica Castellano; alle 21, OcchioPin (palco A) di Laura Nardinocchi; Laboratorio della vagina (palco B) di Patrizia Schiavo; Metamorfosys.0 (palco C) di Vittoria Faro; alle 22.30, Le notti bianche (palco A) di Gabriele Granito; Oscar W. (palco C) di Andrea Onori e Mariagrazia Torbidoni con la regia di Andrea Onori. Sabato 9, ad aprire la serata, a partire dalle 19.30, i tre spettacoli più votati della settimana e, alle 22.00, Milani&Desantis portano in scena il genio comico-poetico di Giovan Bartolo Botta con il reading A.S.M.A. (Ansia Socialmente Mentalmente Armonica) di Poesia. Domenica 10 alle 19.30, Il tempo è fermo (palco A) di Pierpaolo Buzza e Dario Folchi; Questa è casa mia (palco B) di Alessandro Blasioli; alle 21, Giorgio (palco A) di Nexus; La Rivoluzione delle Sedie (palco B) di Massimiliano Aceti e Matteo Nicoletta con la regia di Barbara Alesse; Da Otello (palco C) di Alberto Bellandi;  alle 22.30, Barocco Shocking Street (palco A) di Clio Gaudenzi e Francesca Montanari; Aspettando una chiamata (palco C) di Matteo Cirillo. Lunedì 11 alle 19.30, Barocco Shocking Street (palco A), Giorgio (palco B) e Aspettando una chiamata (palco C); alle 21, Questa è casa mia (palco A), Da Otello (palco B) e La Rivoluzione delle Sedie (palco C); alle 22.30, Il tempo è fermo (palco A). Martedì 12 alle 19.30, Il tempo è fermo (palco A) e Questa è casa mia (palco B); alle 21, Giorgio (palco A), La Rivoluzione delle Sedie (palco B) e Da Otello (palco C); alle 22.30, Barocco Shocking Street (palco A) e Aspettando una chiamata (palco C). Mercoledì 13 alle 19.30, H (palco A) di Vania Castelfranchi, Matteo Paino e Claudia Marsico; A Sciuqué (palco B) di Ivano Picciallo; SISTER(s) – miraggio su strada qualunque (palco C) di Andrea Dellai con la regia di Tommaso Franchin. Alle 21, S Y R I U S (palco A) di Romana Testasecca / Karen Killeen con la regia di Karen Killeen; Opera Panica (palco B) di Alejandro Jodorowsky, diretto da Pietro Dattola, e Goose (palco C) de La Cavalcade En Scene con la regia di Ladislaja Pietrangeli; alle 22.30, The Conductor (palco C) di Mark Wallington e Jared McNeill. Giovedì 14 alle 19.30, S Y R I U S (palco A) e The Conductor (palco C); alle 21, A Sciuqué (palco A), Goose (palco B) e Opera Panica (palco C); alle 22.30, H (palco A) e SISTER(s) – miraggio su strada qualunque (palco B).

 

Dal 10 al 30 settembre, presso l’Anfiteatro Colosseo di Pietralata di Via Luigi Bombicci, torna per il sesto anno consecutivo Agorà – Teatro e Musica alle radici. La rassegna si pone l’obiettivo di promuovere il teatro come strumento di conoscenza, impegno sociale e integrazione. Un insieme di spettacoli, eventi e proposte artistiche all'insegna dell'esplorazione e della ricerca che si inserisce nel territorio e lo rende parte integrante dello spettacolo stesso. Si parte domenica 10 settembre alle 20.30 con il concerto Musica immaginaria mediterranea di Raiz & Radicanto: suoni e parole che si fondono ed estendono al Mediterraneo come luogo del possibile superamento di frontiere e barriere. 

 

I PERCORSI

Ancora Radio San Lorenzo: progetto dedicato alla trasformazione urbana e culturale del quartiere, attraverso il racconto del presente e del passato, immaginando gli sviluppi futuri e ospitato, fino al 30 settembre, all’Ex Dogana e nelle piazze e luoghi simbolo di San Lorenzo. Una nuova diretta itinerante, martedì 12 settembre dalle 19 alle 20, dal Parco dei Caduti, dal titolo Lo stile del neorealismo: elementi di contemporaneità in un contesto urbano storicizzato (1880-2003) con l’intervento e le riflessioni dell'architetto Luca Zevi. Continuano anche le dirette streaming degli eventi musicali all’Ex Dogana; dallo Scalo Est, venerdì 8 da mezzanotte alle 6 del mattino, ci si potrà sintonizzare per ascoltare il dj set  di Marcelus Pittman; sabato 9, invece, sarà la volta del dj Function.

 

Al via, l’8 settembre, (E)state al Forte. Tutti i venerdì, fino al 29 settembre, un ciclo di visite guidate, con incontro alle ore 17.30, all’interno del Forte Bravetta, uno dei forti del Campo Trincerato di Roma realizzato a fine ‘800, situato all’interno dell’omonimo parco e, più in generale, nel più ampio contesto naturalistico della Riserva Naturale delle Valle dei Casali, a cavallo tra XI e XII Municipio. Utilizzato come deposito militare all’inizio del ‘900, il forte rappresenta un luogo di memoria per le drammatiche vicende legate alla resistenza romana che qui si sono svolte. L’iniziativa si inserisce nelle attività che da tempo l’Associazione Progetto Forti porta avanti nel tentativo di portare alla luce l’importante patrimonio architettonico fortificato della città e promuoverne la valorizzazione grazie a una diversificazione dell’offerta culturale che ne prevede un graduale reinserimento all’interno del contesto urbano e dei servizi offerti alla cittadinanza. 

 

Fino al 24 settembre, l’Atelier Montez aderisce all’Estate Romana con Pietralarte, trasformando Via di Pietralata in una vera e propria opera d'arte diffusa. Vari i per-corsi previsti dalla manifestazione: iI per-corso GIALLO – Art-street Pietralata, dedicato alle arti visive (fino al 17 settembre); il per-corso BLU – Sulle orme di Pasolini curato dall'artista e attore Alessio De Caprio, dedicato a Pier Paolo Pasolini, appunto, intellettuale italiano che ha vissuto parte della sua vita nel quartiere Pietralata. Appuntamento davanti l'Atelier Montez alle ore 18 tutti i giovedì fino al 21 settembre con De Caprio che reciterà per i passeggeri del 211, rievocando luoghi e personaggi descritti nei testi e nelle lettere private di Pasolini. Il per-corso ARANCIONE – Pietralarte il Film  rappresenta il docu-film su Pietralarte: una troupe cinematografica percorrerà gli altri percorsi di Pietralarte documentando le azioni degli artisti ed il coinvolgimento dei visitatori; con la regia di Giò Montez, terza sessione di riprese dal 1 al 15 settembre. Il per-corso VIOLA – Giochiamo con l’Arte, infine, è dedicato a  famiglie e bambini che saranno introdotti al mondo dell'arte tramite l'approccio dell'arteterapia: appuntamento tutti i martedì fino al 21 settembre alle 17.30.

 

INCROCI ARTISTICI

Ultimi giorni  all’insegna di “Fantàsia”, magico regno dove, oltre il pregiudizio, convivono gli uomini e la natura. Si conclude il 9 settembre al Parco del Ninfeo all’EUR la sedicesima edizione del Gay Village. Tra gli eventi di questi ultimi giorni: venerdì 8 settembre alle 21.30, Orietta Cicchinelli presenta il suo libro Hijo de Puta - La parabola di un legionario, storia di un ex legionario della Legione spagnola con la prefazione dello psichiatra Elio Sena (MGC edizioni). Partecipano alla serata, condotta da Pino Strabioli, l’ex legionario Giovanni, Elio Sena e l’editore Tony Lupetti. Sabato 9 alle 21.30, i cancelli del Gay Village si apriranno per l'ultima festa di stagione, con un closing party che ospiterà in apertura l’incontro con l’attore Luca Zingaretti, accolto dai padroni di casa Pino Strabioli e Imma Battaglia; a seguire, l’atteso concerto dei Planet Funk, ultimo omaggio di musica e spettacolo offerto al pubblico arcobaleno. Dopo il concerto, il party continuerà fino all'alba, con i dj set house e EDM di Mattia Matthew e Gaia Logan in Horok Floor ed alle note pop di Brezet e Paola Dee in Amarganta Floor.

 

Più che un festival, una festa. Presso il Teatro di Villa Pamphilj, in una delle ville più belle d’Europa, un’edizione speciale del Festival Rodari – Dall’alba al tramonto con la direzione artistica di Veronica Olmi. Un’unica lunga giornata, quella del 10 settembre, l’ultima domenica di vacanza prima del ritorno sui banchi di scuola. Dalle 7 alle 20, spettacoli, laboratori, libri, workshop, giochi, atelier, conferenze, reading, mostre, musica, incontri con artisti provenienti da ogni parte d’Italia. Dopo una lezione di yoga alle ore 7, dalle 8.30, per i bambini dai 3 anni in su, Storie in pigiama con colazione in pigiama sul prato dove ogni bambino porta il proprio "teddy bear" o la "coperta di Linus", e il suo libro preferito. Si racconteranno storie leggendole stesi sul prato, guardando il cielo indovinando la forma che fanno le nuvole. Alle ore 10, Passeggiata con il cane con Breon O'Farrell, autore del libro Philosophy Dog, che racconterà tante  storie con protagonista  il miglior amico dell'uomo. Non mancheranno gli spettacoli itineranti in Villa come Artù e Merlino (alle 13 e alle 16) con la Compagnia I Teatrini di Napoli e Evo in Fabula (alle 15 e alle 18) con la Compagnia I Guardiani dell'Oca di Guardiagrele. Nella Sala Teatro, invece, Fil'Armonico (alle 11.30 e alle 15.30), spettacolo di burattini e marionette di Agostino Cacciabue del Teatro Tages di Cagliari e Va dove ti porta il piede (alle 17) di e con Laura Kibel. Tra gli altri appuntamenti si segnalano le Storie Pirata (alle 11, alle 13.30 e alle 16.30), letture e storie di Filibustieri, Corsari e Pirati e dei loro tesori, i laboratori manuali creativi (alle 10.30, 12, 14 e 16.30) nell'orto del Teatro a cura di Legambiente Monteverde e de Il Flauto Magico – I suoni di Sistri e Sing-a-long Live (alle 12.30) laboratorio di inglese e musica dedicato ai piccolissimi (0-48 mesi). Alle 19, The end, saluti finali e buon inizio anno per chi va scuola e per chi torna al lavoro.  

 

Fino al 10 settembre, tutti i giorni dalle 17.00 alle 23.00, appuntamento al Parco degli Scipioni con la ventitreesima edizione de La città in tasca con un ricchissimo programma dedicato ai bambini e ai ragazzi dai 3 ai 12 anni. Tanti laboratori, dalle 17 alle 19, sono previsti nel corso dell’intera manifestazione: Maschere d’artista, a cura di Cristiano Quagliozzi e Milena Scardigno; Suoni dal mondo, a cura del Gruppo Konkoba; Danze africane, a cura di Clovis Nzouakeu; Instant Photo, laboratorio fotografico itinerante a cura di Daria Addabbo; Parla, gioca, leggi in inglese, laboratorio Kids&Us: Storytime; Il Villaggio Digitale e Un robot per amico, a cura di Arciragazzi di Roma; Stop motion, a cura della Fondazione Mondo Digitale; Bambini sicuri, dimostrazioni pratiche sulla sicurezza, in forma ludica, a cura dei Vigili del Fuoco. Per La Biblioteca della Città in Tasca, spazio finalizzato alla promozione della lettura, presentazioni, incontri con autori, letture animate, laboratori e piccoli spettacoli, a cura della Libreria Ponte Ponente: venerdì 8 alle 18,la Libreria Ponte Ponente presenta Tutti giù per terra: lettura animata e laboratorio sull’albo di Florie Saint-Val; sabato 9 alle 17.30, Officine Buone Onlus presenta Mago Mantello, un libro di Francesco Domenico Giannino legato a un progetto di intervento nei reparti di oncologia pediatrica; alle 18, la Libreria Ponte Ponente presenta Benvenuti a TOC TOC!: lettura animata e laboratorio sull’albo di Florie Saint-Val. Domenica 10 alle 18, ancora la Libreria Ponte Ponente presenta Giochiamo con “CREATIVAMENTE”. Spazio al “giovane” teatro; tra gli spettacoli, segnaliamo: venerdì 8 alle 17.30, la sezione Teatrini Viaggianti de La Città in Tasca con T.E.A - Teatro Educativa Animazione e Arciragazzi Comitato di Roma presentano lo spettacolo di burattini a guanto dal titolo Arlecchino servo di due padroni, libero adattamento da Carlo Goldoni, con marionette, voci e regia di Chiara Falcone. Dopo lo spettacolo seguirà il laboratorio di riciclo Inventa e Crea; alle 19, il Teatro del Corvo di Milano presenta Il Circo delle cose da niente: spettacolo di burattini, pupazzi, oggetti animati e narrazione di e con Damiano Giambelli; alle 21, Un topo … due topi… tre topi… Un treno per Hamelin: spettacolo di figura e musica dal vivo con la regia di Claudio Casadio. Sabato 9 alle 19, il Teatro dell’Elica  di Lissone porta in scena Il Drago, spettacolo di teatro di strada, con Sergio Missaglia; alle 21, Teatro di Carta e Ombre Bianche Teatro di Civitavecchia presentano Posidonia, spettacolo di ombre e lanterna magica, di Chiara Carlorosi e Marco Vergati con Andrea Castellano e Marco Vergati e le ombre di Chiara Carlorosi. Domenica 10 alle 19, spettacolo di ballo e musica dal vivo in piazza dal titolo Le pupazze di Borbona; alle 21, proiezione del film Zootropolis.

 

Giunge alla fine anche la quarta edizione di 6inEstate, l’evento culturale che, fino al  10 settembre, vuole raccontare un volto inedito della periferia, con le sue emergenze artistiche, le sue produzioni originali, la sua creatività e i suoi talenti. Due palcoscenici per circa 70 eventi in programma con grandi ospiti del mondo dello spettacolo. Teatro, musica, concerti, danza, letteratura, spazi espositivi, attività per l’infanzia, laboratori creativi, multimedialità: il tutto rigorosamente ad ingresso libero e gratuito. Tra gli eventi in programma, segnaliamo: venerdì 8 settembre alle 20.30 la presentazione, a cura di Alessandro Colla, del libro Fuori Raccordo di Carlo Cellamare; alle 21, Io e Sant’Agostino recital di e con Giovanni Scifoni, in collaborazione con Banda Larga di Davide Vaccari; alle 23, Stand Up Comedy con Valerio Lundini. Sabato 9 alle 20.30, presentazione del libro di Ilenia Menale dal titolo La guerra oltre la notizia; alle 21, Simone Barotti presenta Nel disordine che c’è, videoclip del singolo che anticipa l’uscita del suo secondo album (SI. FI. Record); alle 21.15, Giorgio Colangeli sarà sul palco diretto da Alessandro Bardani con lo spettacolo Dante e dintorni. Domenica 10 alle 21, Andrea Delogu  intervista l’attore Ricky Memphis; alle 22, lettura contro il femminicidio dal titolo Castelli di sabbia, a cura di Azzurra Martino; alle 22.15, concerto tributo della cantante Veronica Liberati dal titolo Mia Martini e le altre; alle 22.45, la Compagnia Dance Project Theatre presenta lo spettacolo di teatro danza Inconscio con le coreografie e la regia di Maria Luisa Cavallo; alle 23.15, la Piccola Compagnia dell’Ottavo Atto porta in scena Lucrezia Violata di William Shakespeare con l’adattamento e la regia di Martina Marone e Roberta Provenzani.

 

Chiude il 10 settembre anche Primavalle...mica l’ultima!, la festa “D.O.C.” del quartiere, promossa dall’associazione Vengo da Primavalle, nata da un gruppo di cittadini uniti dalla voglia di mostrare il volto migliore del rione. Ogni giorno tantissimi appuntamenti a partire dalle ore 18.00: mercatino e stand, animazione e laboratorio creativo scientifico (Cre.Sci-Lab) a cura dell'Associazione Mirimimmi; appuntamenti di prevenzione curati dalla ASL Roma 1 e dalla ASL Veterinaria; attività sportive, aneddoti e racconti su Primavalle, gli artisti di strada del Petit Cabaret 1924 con spettacoli di circo contemporaneo, esibizioni di danze orientali, concerti di gruppi emergenti e tanto altro. Ogni sera, appuntamento con grandi ospiti: venerdì 8 settembre alle 18, spettacolo di circo contemporaneo dal titolo Petit Cabaret 1924; alle 20.45, spettacolo comico di Andrea Ceci, in arte Cecio; alle 21.45, direttamente dal palco di Zelig, DADO con il suo spettacolo Canta la notizia. Sabato 9 alle 20, Quadri Danzanti a cura dell'Associazione Culturale Romanelmondo - Scarpette Rosa; alle 21, Rastalady & The Originals e, alle 21.45, Radici nel cemento. Domenica 10 alle 21, Civico 33 in concerto e, a seguire, alle 21.45, esibizione dell’Orchestraccia. Alle 23.30, chiusura con esplosione di fuochi d’artificio. 

 

Dall’11 al 17 settembre, il quartiere nella periferia romana di Settecamini ospita la quinta edizione della rassegna multidisciplinare per la cura dell’anima, Sguardi Oltre 2.0. Sette giornate in cui, dal mattino alla sera, laboratori multiartistici, concerti, performance di prosa, danza, teatro di figura, walk-show nei luoghi più suggestivi, readings, video istallazioni, conversazioni in streaming e concerti, seguendo il filo conduttore della storia del quartiere, ne spettacolarizzeranno memoria e futuro, trovando realizzazione in una ricca programmazione di eventi nei quali il pubblico è parte fondante dell’atto performativo. Nella Scuola Anton Rubinstein, lunedì 11, mercoledì 13 e giovedì 14 alle 11, la Compagnia Karibù presenta Raccontiamo con le mani: laboratorio integrato di teatro di figura per bambini e nonni finalizzato alla creazione di marionette con materiali di riciclo, per raccontare una storia ispirata alla periferia. Negli stessi giorni, alle 18, L’anima del luogo a cura di Marco Palladini: laboratorio di poesia, per una creazione poetica collettiva site-specific.

 

Il Teatro Biblioteca Quarticciolo, diretto da Veronica Cruciani, riprende la programmazione, dal 12 al 27 settembre, con un’anteprima di stagione densa di spettacoli, cinema, concerti. Questa prima parte è dedicata alla rassegna ASSOCIAZIONI IN COMUNE che vede protagoniste le Associazioni del Municipio V ed è destinata ai ragazzi, alle loro famiglie e agli insegnanti. Martedì 12 settembre alle 21, Red Lab Quarticciolo apre la rassegna con il documentario 4 Stelle Hotel. Una giornata ordinaria in un posto straordinario di Paolo Palermo e Valerio Muscella: web documentario interattivo che racconta una giornata nella vita della comunità multietnica che ha occupato un albergo di lusso a Tor Sapienza a Roma e lo ha trasformato nella propria casa. A seguire, dibattito sul diritto alla casa. Mercoledì 13 alle 21, le associazioni Black Reality e Semivolanti portano in scena The black is the new black (il nero sta bene su tutto), laboratorio e spettacolo con i migranti del C.A.S. Staderini e Boutros Popos a cura di Gianluca Riggi e Valerio Bonanni, per la regia di Gianluca Riggi. Uno spettacolo performativo con ragazzi africani per mettere in risalto una visione surreale dell’ipocrisia che pervade la nostra società europea nel rapporto con le migrazioni. Giovedì 14 alle 21, Capsa Service presenta Gabriele Marconi in Scherzi… del Cechov, con Claudia Spedaliere, Luca Pennacchioni, Valentina Mauro con le musiche dal vivo del fisarmonicista Gianni Mirizzi per la regia di Luca Pennacchioni. Lo spettacolo, articolato in due atti unici, mette in scena “L’orso” e “Domanda di matrimonio”: nel primo la protagonista è una vedova inconsolabile che ha giurato, dopo la morte del marito, di non uscire più di casa e di non frequentare più alcun uomo, nonostante le insistenti preghiere a ripensare la sua decisione da parte del suo servitore. La situazione si capovolge quando l’ufficiale di artiglieria in congedo, va dalla vedova a riscuotere delle cambiali. Nel secondo atto fra ruggini antiche di buon vicinato e comici squarci di vita campestre, si assiste al ruvido approccio fra due rampolli di buona famiglia in cui i battibecchi si alternano a riappacificazioni preludendo a quello che sarà la futura vita matrimoniale.

 

Fino al 24 settembre, teatro, cinema, libri, musica, giornalismo d’inchiesta e fumetti animano il Giardino della Magnolia della Casa Internazionale delle Donne, trasformandolo in una piazza aperta a tutte e a tutti, con la manifestazione La Casa (S)piazza. Venerdì 8, In arte Goldie, duetto per voci e pianoforte su testi di Nell Kimball con Laura Riccioli (voce recitante) e Valentina Cardinali (pianoforte e canto); domenica 10, Femmene, spettacolo tratto da Nostra Signora dei friarielli di Anna Mazza, con l’adattamento di Myriam Lattanzio; martedì 12, verrà proposto al pubblico il documentario Regarding Susan Sontag di Nancy D. Kates. La proiezione sarà anticipata da una presentazione di Paola Guazzo (editor e saggista). Mercoledì 13, proiezione del film Le cose che verranno (L’Avenir) di Mia Hansen-Løve con Isabelle Huppert; giovedì 14, va in scena ANNA FREUD: un desiderio insaziabile di vacanze di Roberta Calandra con Stefania Barca e la regia di Edoardo Siravo. Tutti gli eventi avranno inizio alle ore 21.  

 

Prosegue fino al 17 settembre, la prima edizione di Aniene Festival, rassegna sulle rive del fiume Aniene dedicata all’espressione creativa diffusa. In programma 19 giorni di eventi adatti al pubblico di tutte le età, aperto tutti i giorni, dalle 18 fino alla mezzanotte, caratterizzato da cinque aree tematiche che ne definiscono la proposta artistica: Comedy Night, Concerti in pista, Piccolo Cinema, LetteralMente e Balera Swing. Tra gli eventi in programma questa settimana: venerdì 8 settembre alle 22, Piano Punk Cabaret, concerto di Giacomo Toni; sabato 9 alle 22, Jazz a parco Nomentano: Luca Filastro & His Swing Keepers; domenica 10 alle 19.30, tavola rotonda, moderata da Dominique Dunglas, istruzione, cultura ed economia a cui interverranno Alfredo Macchiati e  Gianni Del Vecchio (Miur); alle 21, proiezione del film Il più grande sogno di Michele Vannuccini che incontrerà il pubblico insieme al cast. Martedì 12 alle 21, spettacolo di sketch comedy dal titolo L’importanza di NON essere Juventini con Fulvio Maura e Angelo Sateriale; mercoledì 13 alle 19.30, presentazione del libro Al Centro di una città antichissima di Rosa Mordenti, con l’autrice intervistata dal giornalista Andrea Milluzzi; alle 21, inizio della serata a suono di forrò, la più diffusa danza popolare del nord-est del Brasile; alle 22, Forrò Mior: fisarmonica, chitarra, zabumba e triangolo creano una groove ritmica peculiare in cui si fonde il canto, leggero ed intenso, che parla di festa, di danze, ma anche di storie di immigrazione, di lontananza e di saudade.

 

La promozione della lettura e della cultura, fino al 30 settembre, è al centro dell’Estate Romana 2017 in Biblioteca in cui libri, note, convegni, arte e proiezioni tra gli scaffali delle biblioteche animeranno la calda estate romana. Si chiuderà venerdì 8 settembre La mostra del Festival. Fiori scarlatti, Manguste e Notturno con opere di Elisa Montessori, ispirate a poesie di Emily Dickinson, Marianne Moore e Ingeborg Bachmann. Sarà possibile visitare la mostra negli orari di apertura della Biblioteca e Casa delle Letterature che la ospita, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 18.30. Domenica 10 alle ore 11, nella Biblioteca Villino Corsini di Villa Doria Pamphilj, un nuovo appuntamento con Cinema tra gli scaffali: per la rassegna 50… ma non li dimostra, matinée dedicate ai film che nel 2017 compiono 50 anni, verrà proiettato il film Due per la strada del regista Stanley Donen (la proiezione sarà preceduta da una breve introduzione al film). Martedì 12 dalle 14 alle 17, sempre nella Biblioteca Villino Corsini di Villa Doria Pamphilj, avrà luogo il laboratorio di teatro terapia dal titolo L’Io e la Maschera condotto da Alessandro Sessa nell’ambito del progetto formativo di ricerca e promozione sociale Spazio vissuto e spazio creativo. La drammaterapia integrata per i legami di comunità di ScuoLAReTÈ - A.P.S. Il Boschetto di Pan. 

 

GLI ESPERIMENTI

Sabato 9 settembre alle 19.30 a Villa Leopardi, il settimo appuntamento con le escursioni naturalistiche serali di Animal Star… Animali sotto le Stelle di Roma. Fino al 30 settembre, in compagnia di esperti ricercatori e mediatori, grazie a tecniche e strumentazioni scientifiche, grandi e piccoli potranno mettersi alla prova nel rilevare i suoni, le tracce e le immagini degli animali notturni che popolano le tante ville storiche romane. Un modo unico e appassionante per scoprire la Città Eterna sotto una veste del tutto nuova.

 

Torna il Festival ArteScienza 2017 - Inventare il futuro, rassegna che, fino al 22 settembre, punta sull’invenzione come “farmaco intelligente”, valorizzando ambienti nei vari spazi della città, fra scenari inconsueti e innovazioni artistiche, e ospitando artisti e personalità della cultura musicale internazionale. Sabato 9 settembre alle 21, al Teatro Vascello, l’Ars Ludi festeggia i suoi primi trent’anni di attività con un concerto-viaggio che parte dall’incontro fra un’elettronica ormai quasi “antica” di giradischi, bobine e oscillatori e le percussioni rudimentali di Imaginary Landscape n.2 e n.3 di John Cage, passa per Spiral di Karlheinz Stockhausen, per solista, onde radio e spazializzazione del suono, ispirato al suono prodotto dal movimento dei pianeti, e approda ad Anima di Metallo di Luigi Ceccarelli, un lavoro virtuosistico dedicato a questo ensemble.

 

INFO PER IL PUBBLICO

Web www.estateromana.comune.roma.it

Tel 060608 (tutti i giorni ore 9-19)

Facebook  www.facebook.com/EstateRomanaRomaCapitale

Twitter twitter.com/estateromana

Instagram Instagram.com/estateromana

#estateromana2017

 

Cerca in Giroma

In evidenza

ultimi-scampoli-di-estate-romana-il-programma-fino-al-30-settembreFino al 30 settembre, ultimi giorni per questa 40ima edizione dell'Estate Romana che, con i suoi eventi, ha conquistato i...
xxxii-edizione-del-romaeuropa-festival-cento-giorni-di-eventi-nella-capitaleGiunto alla sua 32esima edizione e definito da Les Echos come: «Un festival internazionale che sospinge senza sosta i confini...

Gi...ROSA!

marika-palomba-conquista-il-titolo-di-miss-lazio-2017MISS LAZIO 2017 è MARIKA PALOMBA, ha 19anni e risiede a Roma al quartiere Collatino. Ha degli splendidi occhi azzurri,...
sara-gaudenzi-vince-il-titolo-di-miss-rocchetta-bellezza-lazio-2017Si è tenuta a Trevi nel Lazio, sugli Altipiani di Arcinazzo, la penultima tappa delle finali regionali del 78° concorso...
elisa-rinalduzzi-reginetta-dell-etruriaLe finali regionali di Miss Italia volgono al termine e la carovana del concorso ha fatto tappa sul lungomare di...

I nostri esperti rispondono

 

 

 

MOTORI

LifeStyleMotori

Mangio&Bevo

a-frascati-c-e-la-fiera-dei-sapori-i-migliori-prodotti-castellani-tra-degustazioni-e-show-cookingI migliori prodotti dei Castelli Romani, gustose degustazioni e divertenti show coking con cuochi esperti. Sabato 23 e domenica 24 settembre, torna a Frascati la Fiera dei Sapori, l’appuntamento con...
quinta-sagra-del-peperoncino-rebelde-al-csoa-forte-prenestinoDomenica 24 Settembre 2017, come da un lustro a questa parte, torna nell'ultima domenica di Settembre la SAGRA DEL PEPERONCINO REBELDE in quel della storica occupazione di Centocelle. Dalla mattina alla...
arriva-la-quinta-edizione-dell-eurhop-roma-beer-festivalGiunge alla quinta edizione il Salone Internazionale della Birra Artigianale. Dal 6 all’8 ottobre a Roma, presso il Salone delle Fontane dell’Eur, il festival dedicato al mondo brassicolo di qualità....

Salute e benessere

la-via-tibetana-alla-salute-e-al-benessereIl 17 Settembre presso la Casa Internazionale delle Donne si terrà una giornata, suddivisa in sessioni teoriche e pratiche, all’insegna...
medicina-riabilitativa-eccellenza-italianaLa Medicina Riabilitativa, che negli ultimi anni si è affermata nell’ambito della “offerta sanitaria” italiana e internazionale come una delle...
invecchiare-non-e-una-malattia-strategie-numeri-e-consigli-sul-caso-italiano"Invecchiare non è una malattia" spiega il Prof. Trabucchi Presidente dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria – AIP. “Ma bisogna ripensare il...

MODA

l-alta-moda-all-ambasciata-svizzera-di-roma-swiss-fashion-worldIl 6 luglio 2017 nella magnifica cornice dell’Ambasciata Svizzera con sede a Roma si è svolto con successo l’Evento di...
all-ambasciata-svizzera-la-presentazione-di-sarli-new-land-di-carlo-alberto-terranovaA Roma il prossimo 6 luglio 2017 alle ore 19.00  l'Ambasciata Svizzera in Italia sarà la location d'eccezione per la...

LIFESTYLE

sabo-roma-2017-alla-fiera-di-romaTra idee, tendenze e nuove aree espositive, l’innovativo format per dettare i prossimi trend di moda e stile. Dal 30...
arriva-sul-mercato-il-nuovo-suzuki-burgman-400-absIl nuovo Suzuki BURGMAN 400 sarà nelle concessionarie a inizio settembre. Lo scooter ha un look totalmente inedito, filante e...

Seguici su:

Pubblicità